Seleziona una pagina

radiazioni SOLARI

 

Come Curare una Scottatura Solare

 

Spesso è difficile prevenire le bruciature solari, soprattutto per le persone che passano molto tempo all’aria aperta, nonostante il tempo o clima caldo. Anche prevenendo al massimo, qualcosa può andare storto, ritrovandoti con la pelle arrossata e dolorante al tatto. Sapere come ridurre velocemente il rossore dovuto a una scottatura è importantissimo, se vuoi minimizzare il fastidio e altri problemi come la spellatura.

 

Ridurre il dolore e il rossore

 

  • Prendi un ibuprofen, aspirina o qualsiasi altro medicinale anti-infiammatorio. Prendili appena possibile dopo aver notato che ti sei scottato. Queste medicine sono fatte in modo da diminuire gonfore e irritazione e curerà il bruciore dovuto alla scottatura. Assicurati di seguire le istruzioni indicate sulla confezione.
  • Applica uno straccio freddo sulla zona bruciata. Utilizzando acqua fredda o un canovaccio precedentemente messo in frigorifero, la ferita viene inumidita. Questo toglierà il dolore e la sensazione di calore.
  • Bevi acqua o altri liquidi. Questo aiuta a reidratare il corpo dopo un’esposizione troppo prolungata al sole e a ridurre la conseguente stanchezza.
  • Usa una patata per estrarre il calore dalla pelle. Applica sottili fette di patata direttamente sulla pelle bruciata. Gli amidi naturali che si trovano nelle patate ti aiuteranno ad estrarre il calore dalla pelle.
  • Usa la schiuma da barba. Visto che molte di queste lozioni contengono agenti rinfrescanti, applica la schiuma da barba sulla zona arrossata, può aiutarti a calmare il bruciore della pelle.

 

Idrata la tua pelle.

 

  • Fai un bagno. Aggiungi in parti uguali avena, latte, miele ed Aloe vera all’acqua tiepida. Resta in acqua per 15 minuti circa.
  • Applica l’aloe vera. Puoi recuperarla dalla pianta o tramite una crema. Applicala sulle zone bruciate dal sole. Questi prodotti aiutano a minimizzare il rossore e a rinfrescare la pelle irritata.
  • Crea un’impacco. Unisci in parti uguali acqua e bicarbonato di sodio. Fanne abbastanza da riuscire a ricoprire tutta la zona irritata. Inzuppa un panno di stoffa pulito nell’acqua e bicarbonato e tampona delicatamente le zone scottate dal sole per 3-5 minuti.
  • Usa dello yogurt per ricoprire la zona bruciata. Applica lo yogurt direttamente sulla pelle, e lascialo riposare per almeno 5 minuti. Una volta finito, pulisci la pelle fino a rimuovere tutto lo yogurt.

 

Non peggiorare la situazione.

 

  • Indossa abiti larghi. Copri la zona bruciata se devi passare del tempo sotto al sole. Maniche e pantaloni lunghi proteggeranno la tua pelle sensibile dai raggi solari, prevenendo ulteriori danni.
  • Resta dentro casa. Evita ulteriore esposizione al sole o al caldo, se possibile. Esponi la tua pelle bruciata all’aria fredda, preferibile all’aria condizionata.
  • Fai solo doccie tiepide. La temperatura dell’acqua dovrebbe essere leggermente più calda di quella della stanza, ma non troppo calda. La doccia aiuterà a migliorare la circolazione e a guarire prima. Permetti alla pelle di asciugarsi all’aria se possibile, per aiutare ad assorbire umidità.
  • Non rompere mai le vesciche.
  • Non mettere il ghiaccio. Quando il ghiaccio viene applicato direttamente sulla pelle bruciata, può causare una “bruciatura da ghiaccio” aumentando il dolore.